Chiara Jeri' e Andrea Barsali Duo Acustico

AmbitoMusica

Top1 Communication cura l'ufficio stampa e la promozione dell'album 'Mezzanota'

Esce ufficialmente “Mezzanota” il nuovo album autoprodotto di un’inedita coppia acustica cantautorale formata da Chiara Jerì alla voce e autrice dei testi e Andrea Barsali alla chitarra classica e arrangiatore dei brani. Il lancio del disco è supportato da una tournée che sta toccando le principali regioni italiane: serate di “rac-canto a canovaccio” dove sono riproposte anche le pagine ormai immancabili del primo album di Chiara Jerì intitolato “Mobile Identità” e alcune chicche che fanno parte della storia cantautorale italiana.



Anima dalla voce suadente, Chiara Jerì ama “rac-cantare” in musica e con delicatezza storie nate dalla sua penna e dalla sua fantasia con eleganza e delicatezza. L’album “Mezzanota” nasce prima di tutto dall’esigenza di mettere in musica i nuovi pensieri e le nuove poesie scritte da Chiara Jerì ma anche per la necessità di dare una casa, un album, al brano “Il Notturno dalle Parole scomposte”, che vinse nel 2009 il concorso musicale “Un notturno per Faber” organizzato a Genova dalla Fondazione De André e MySpace Italia.

“Mezzanota” è un album che racconta il mondo con gli occhi e il cuore di una donna, come la lettera spedita a voce, intitolata “La Ballata della Ginestra” e diretta a chi non si è potuto accarezzare; Vorrei scelta come brano di lancio dell’album; “A Goccia A Goccia” che da voce ad un condannato ad una nuova e mortale solitudine; “Innesco e sparo” ispirata ad un avvenimento realmente accaduto, ovvero l’esecuzione fredda, lenta e atroce di Giannino Losardo (21 giugno 1980) all’epoca dei fatti sindaco di Cetraro e che ricorda il coraggio e lo sdegno di una terra, la Calabria, a cui la Jerì è profondamente legata. Ed ancora la poesia di “Amore mio hai ragione” pezzo potente, intimo e melodioso, interamente scritto da Maurizio di Tollo, autore di tutte le musiche dei brani dell’album “Mezzanota”. L’album include anche capolavori che hanno fatto la storia della musica italiana - “La Donna cannone” di De Gregori, “Canzone II” di Pippo Pollina e “Fino all’ultimo minuto” di Piero Ciampi - e che manifestano la passione del duo nell’«interpretare e vivere in pezzi d’autore».

La parte strumentale e gli arrangiamenti dell’intero album sono affidati ad Andrea Barsali, chitarrista trasversale nei vari generi, dalla classica al rock, dal folk al pop, che è il sostegno, l’armonia, colui che rende possibile l’imprescindibile legame tra musica e parole, così come la stessa Chiara Jerì dichiara: «Tutte le parole senza l’Intenzione del suono di Andrea Barsali non sarebbero divenute Mezzanota. – e continua - Mezzanota è un neologismo, è un attimo, è imperfezione viva, è fruscio, è creazione, è voce che si stacca dal pensiero e diventa musica, è suono che saluta le dita e diventa ambiente; ma non è musica e non è ambiente, è tutto quello che c’è prima di arrivarci e tutto quello che c’è dopo aver pensato di arrivarci. Mezzanota non si riduce alla sola tecnica. – Chiara Jerì conclude – Mezzanota è l’istante in cui l’Intenzione diventa Musica».

Disponibile nei principali digital stores e nel webstore di CDbaby (CdBaby.com) nel doppio formato sia in digitale sia nel classico supporto rigido. Mezzanota è, inoltre, disponibile in vendita anche a Genova, nell’emporio-museo della canzone d’autore genovese, in “ViaDelCampo29:Rosso” la casa dei cantautori genovesi, dove si custodiscono vinili, giornali d’epoca, locandine, memorabilia, fra cui la mitica chitarra Esteve di Fabrizio De Andrè.





Ascolta un assaggio di Mezzanota:




Biografie
Chiara Jerì nata musicalmente come interprete, diventa autrice grazie alla collaborazione artistica con Maurizio di Tollo. Ha fatto parte così del trio acustico, Fouve 010, con il quale ha rivisitato alcune delle più belle pagine della musica italiana d'autore.

La sua voce ha suscitato l'interesse di Enrico Nascimbeni, il quale l'ha voluta come ospite durante il tour promozionale dell'album 'Male di Amare'. Ha vinto il Primo Premio ex aequo al concorso 'Un Notturno Per Faber' indetto dalla Fondazione De Andrè, dal Comune di Genova e da MySpace Italia con il brano 'Notturno Dalle Parole Scomposte' di cui è autrice insieme a Maurizio di Tollo.
Il suo primo album 'Mobile Identità' è il frutto di un’urgenza, di raccontare e raccontarsi… senza urlare e imporsi ma con la delicatezza di chi chiede permesso e la voglia di mostrare a chi sceglie di lasciarsi accompagnare, un mondo di sogno e poesia, di favole ed emozioni. Raccoglie 14 tracce, equamente suddivise tra reinterpretazioni, (anche con vesti completamente nuove) e brani scritti appositamente per Chiara.

Nel 2011 l’incontro con Andrea Barsali segna l’inizio della nuova collaborazione musicale che ha portato alla registrazione e pubblicazione, nel 2013, di “Mezzanota”, nuovo e secondo album di Chiara Jerì, questa volta in veste di autrice dei testi.
Molto intensa anche l’attività concertistica che attualmente li vede impegnati in una serie di appuntamenti e concerti promozionali in tutta Italia.

Andrea Barsali nato a Pontedera (PI) è un chitarrista trasversale nei generi, con un bagaglio di esperienze che spazia dalla musica classica al rock, dal folk al pop cimentandosi in numerosi repertori. Questa sua duttilità nel corso degli anni lo ha portato ad avere importanti collaborazioni, tra le quali spicca quella con Andrea Bocelli, iniziata a maggio del 2011 e che lo vede presente nei concerti europei ed extraeuropei.

Sempre nel 2011 inizia una stretta collaborazione con la cantautrice Chiara Jerì con cui promuove, in versione “chitarra classica e voce”, il disco “Mobile Identità” ed ha curato gli arrangiamenti e suonato nel nuovo album di inediti intitolato “Mezzanota” del 2013, realizzato voce e chitarra.

Partner e Sostenitori








 
 
Rassegna stampa Immagini